“Care” Sentinelle… grazie di tutto. Ora? Rompete le righe.

Autogol

Care Sentinelle…

no.

Egregie Sentinelle…
no.
Spettabili Sentinelle…
no.
Silenziose Sentinelle,
alla fine ce l’avete fatta,
con il vostro capo chino e il vostro silenzio vi siete fatti notare.
In 100 piazze italiane. Non una, ma cento!
E tutto questo per cosa?
Per risvegliare le coscienze del popolo italiano.
E il popolo?
Il popolo, come pecore, a darvi contro.
Poverini, nessuno vi capisce. Nemmeno Cassandra.
Ok. E’ vero. Lo ammettiamo. Anche noi non vi capiamo.
(Belato Collettivo)
Ma vogliamo comunque dirvi grazie.

Grazie per aver dato l’ennesimo motivo all’antifascismo di far vedere che è sempre vivo e presente.
Grazie per averci ricordato che in piazza si scende per difendere i diritti di tutti e non per toglierli ad altri.
Grazie per averci ricordato che nel 1948 abbiamo scritto la Dichiarazione Universale dei Diritti di tutte le Persone, ma che dobbiamo ancora metterla in pratica. Anzi. C’è ancora chi non la vuole. Vero?
Grazie per aver stimolato feste in tutte le città, colorate, sorridenti, danzanti e unite.
Grazie per averci ricordato che leggere apre la mente, ma solo se si alza la testa e si discute con il prossimo.
Grazie per aver stimolato delle vere opere d’arte, dal vivo o in rete, di cui ne citiamo solo alcune:
E chissà quante altre e innumerevoli reazioni artistiche che non conosciamo ma che avete provocato!
Per questo grazie.
Grazie davvero.
Davvero.
Di cuore.
Grazie.
E adesso?
Adesso rompete le righe.
Prima di rischiare di rompere qualcos’altro.
E vista la coda di paglia che prende fuoco anche a tirarci secchiate d’acqua, sappiate che non è una minaccia, ma soltanto ironia.
Non sapete cosa vuol dire…?
Prima regola: non parlare mai del Fight Club.
Seconda regola: non parlare mai del Fight Club.
Terza regola: non esiste, ma visto che mancate, la terza la facciamo solo per voi: ironia e autoironia.
Poi ce n’è un altra, eterna e universale, umana e extraterrestre, che arriva dalla notte dei tempi, una regola semplice di buon senso:
non rompere i coglioni al prossimo.
E poi?
Poi il miracolo:
vissero tutti felici e contenti.
Pace

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *