CdB: un esempio di terra di tutti dentro alla Fortezza Europa

SalesianiCasteldeBritti

Oggi è il 70esimo della liberazione di Bologna da parte dei Partigiani e di altri ragazzi stranieri corsi in nostro aiuto.
Oggi si parla di 700, forse 1000 persone intrappolate dentro una nave e affogate in fondo al mare. Come ieri e chissà ancora per quanto.
La storia dice che c’è poco a festeggiare e concordiamo.
Ma stavolta usciamo dal coro per raccontare una bella storia, una bella di storia di 70 ragazzi e del loro modo di vedere il mondo, a partire da quel Essere o Non Essere.

Uno di noi ha avuto il privilegio di essere chiamato per fare un Laboratorio Teatrale da una scuola speciale, un luogo dove la pedagogia è l’unico obiettivo. Un luogo dove ci sono 70 ragazzi di 20 nazionalità. E dove tutto diventa speciale.
Un luogo senza barriere dentro alle barriere della Fortezza Europa.
E questo è il video frutto del Laboratorio:

La nostra scuola? Uno spettacolo!

Grazie CdB (SalesianiCasteldeBritti), Grazie a chi ci lavora quotidianamente, grazie a chi ci lavora saltuariamente, a chi supporta, ma soprattutto un grazie enorme a questi ragazzi perché sono la prova che l’umanità è bella e che può sopravvivere a tutto questo orrore che ci circonda.

Pace