Che Amarezza

Non ci siamo dimenticati, ma non abbiamo fatto la foto con tutti i presenti alla nostra Infiltrazione Sociale per scelta. Perché questa libreria indipendente chiude, in scia a tante altre. Noi vorremmo vivere in un mondo pieno di esercizi e, come nel caso specifico, di librerie indipendenti; per questo noi compriamo e vendiamo libri solo in quelli indipendenti. Grazie alla Libreria Al Castello di Prato, vera partigiana della cultura, a tutti i partecipanti, alle Tor Barattate, a Quelli che si recuperano e ad un Amico e Signora, apparso inaspettato dopo quasi 30 anni, in forma perfetta (parliamo della mente!). E’ strano ritrovarsi più amici, dopo non essersi visti per la maggior parte della vita. Bella la vita, no?

Pace