Tutti all’asilo e tu, Snowden, pensaci bene!

Tutti i popoli sono governati da persone elette che vengono pagate per donare la loro saggezza. O no?
Premesso che i confini siano giusti, questi governi non dovrebbero essere limpidi nelle loro azioni e rispondere di queste ai loro popoli?
Assange è confinato nell’ambasciata dell’Ecuador a Londra, “colpevole” di svelare segreti di stato.
Ma perché esistono i segreti di stato?
L’aereo presidenziale boliviano viene fermato e obbligato a fermarsi a Vienna perché sospettato di trasportare Snowden, un altro essere umano che ha deciso di svelare altri segreti.
Se il nostro governo fosse implicato in questo dirottamento forzato non sarebbe una bella notizia.
Come non lo sono le parole della Bonino.
Caro Snowden, ma sei proprio sicuro di voler chiedere asilo nel nostro paese?

Sei così sicuro di volere chiedere l’asilo in Italia, che nel 2001 lo concesse ad Abu Omar, per poi farlo rapire dalla CIA due anni dopo?
(Si chiamano extraordinary rendition, azioni, sostanzialmente illegali o per lo meno “extralegali”, di cattura/deportazione/detenzione, clandestinamente eseguite nei confronti di un “elemento ostile”, sospettato di essere un terrorista;
I bambini giocano a dirsi i segreti, poi crescono e capiscono che la dignità si guadagna con la coerenza, limpida.
E quelli che restano bambini in corpi di adulti dovrebbero dedicarsi a crescere loro stessi lasciando governare altri.
Invece di decidere a chi dare l’asilo, all’asilo dovrebbero andarci.
Sempre che sia legittimo governare qualcuno.Pace a tutte le coscienze limpide
PS: Che Abu Omar fosse o non fosse un terrorista questo non cambia, la legge è uguale per tutti, o no?
Nessuno merita di essere rapito, incarcerato e torturato. O no?
Caro Snowden… Noi, come collettivo, ti diamo l’asilo, ma ti diciamo di andarci in Sud America.
Sai com’è, non si sa mai…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *