Gli unici clandestini sono i disumani.

Clandestini per voi che avete confini, muri e pareti.

Clandestini per voi che accettate confini, muri e pareti.

Clandestini nei vostri pensieri delimitati da confini, muri e pareti.

Clandestini nei vostri pensieri di gabbie, prigioni, difesa, spari e morte.

Clandestini per la tristezza di voi, miseri dell’animo umano,

che vi aggrappate al vostro lusso di essere nati al di qua del muro,

Clandestini per la tristezza di voi, miseri dell’animo umano,

che vi aggrappate al vostro disumano diritto di prevaricazione sui vostri simili.

Per poi tentare altrettanto miseramente di addossare la vostra natura agli altri, rei di buonismo.

Gli unici Clandestini siete voi, poveri d’umanità.

Voi siete Clandestini dell’Umanità.

E non augureremo tanta violenza neppure a voi.

Sarebbe contro la natura umana.

Pace

3 pensieri su “Gli unici clandestini sono i disumani.

  1. Entro pochissimo tempo milioni dal sud del mondo, assetati, verranno a reclamare un pò d’acqua per non morire di sete. a quel punto non basteranno ne muri, ne fili spinati ne armi per respingerli. i disumani saranno messi davanti alle loro responsabilità immense. sarà un grande giorno. che nessuno, che non abbia già capito, capirà. continuiamo a fare finta che….verso il disatro disumano fieri e compatti…..e chi dissente messo all’angolo….fra poco tempo saremo milioni messi all’angolo e senza piu nulla da perdere….sarà un grande giorno…

  2. Pingback: Lampedusa Rewind « AcrossAlive

  3. Pingback: Parole migranti, parole profughe, ma mai clandestine. | AcrossAlive

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *